CORSO DI COMINUCAZIONE GIORNALISTICA PER MEDICI

CORSO DI COMINUCAZIONE GIORNALISTICA PER MEDICI

6-7 LUGLIO 2018 - GUALDO TADINO.

La comunicazione è una delle chiavi di successo della professione medica. La capacità di trasmettere in modo chiaro, immediato e brillante il proprio pensiero può fare la differenza se tale capacità si fonda su preparazione e conoscenza dei fatti. Questo vale anche e soprattutto per i medici che, attraverso giornali, televisione e radio, devono mediare informazioni scientifiche complesse, consapevoli di essere letti, visti e ascoltati da persone molto sensibili.Gli argomenti di salute sono infatti tra i più seguiti dall’opinione pubblica perché fanno parte delle esperienze dirette o indirette di ogni cittadino.Per il medico saper comunicare significa inoltre migliorare il dialogo con i pazienti in virtù di un linguaggio più vicino al comune sentire. Significa poi saper catturare l’auditorio di un congresso senza rischiare di annoiarlo e di scorgere spettatori che sbadigliano in sala. O, infine, mostrarsi brillante in una conferenza stampa e gestire un confronto tecnico con i colleghi sul luogo del lavoro. Non serve la predisposizione.
Si può comunque imparare a destreggiarsi con efficacia in queste situazioni.
Ecco perché abbiamo pensato di offrire un’ opportunità ai medici. Avvicinarsi al mondo della comunicazione apprendendo la tecnica da giornalisti professionisti con la partecipazione a un corso intensivo della durata di due giorni, riservato a un numero ristretto di specialisti. Verranno affrontati e approfonditi tre aspetti della comunicazione: stampa, televisione e radio.
Il corso si articola secondo sessioni interattive con prevalenza di esercitazioni pratiche.
Come si lavora nelle redazioni delle testate giornalistiche? Come nasce, si sviluppa e viene tradotta in un servizio scritto, televisivo e radiofonico la notizia? Perché i titoli sono diversi dal contenuto di un articolo?
Quali sono i trucchi di una buona intervista sul piccolo schermo? Quali sono i tempi di lavoro di un prodotto giornalistico? E ancora, perché la notizia non può attendere?
Sono alcune delle domande cui si cercherà di dare risposta. La comprensione di questi meccanismi
aiuterà il medico a non trovarsi impreparato di fronte all’assalto di taccuini, telecamere e microfoni e di possedere gli strumenti per gestire con disinvoltura qualsiasi altro impegno divulgativo.
Il corso verrà condotto da due giornalisti professionisti Margherita De Bac e Giuliano Giubilei.

 



scarica il programma « Torna indietro